La pietra scartata

Condividi sui social!

Si dice spesso che la società occidentale va progressivamente scristianizzandosi ed i fatti lo dimostrano. Esiste realmente un rifiuto del trascendentale in generale, salvo poi seguire mode o culture spiritualizzandosi, senza saper bene cosa sono, le loro origini ed i loro contenuti basilari. Bisogna comunque dire che una cosa è abbandonata quando la si è “posseduta”, quando la si è conosciuta e poi coscientemente si è cambiato idea.

Ma noi, cosa abbiamo percepito del messaggio del Vangelo, come è arrivato a noi? Cosa sappiamo del Catechismo della Chiesa Cattolica? Cosa conosciamo della Chiesa?

Vivere nel dubbio, nel relativismo, nella rinuncia ad idee assolute non ci avvicina di più alla realtà, cosa questa che forse pensano gli scientisti, i positivisti ed in genere coloro che vogliono costruirsi un mondo a misura personale.

E’ ragionevole e sensato cercare la verità e la realtà concreta dell’esistenza.

Che idea abbiamo della Redenzione e del peccato? Abbiamo un’idea passiva della cristologia umana (seguire il modello umano di Gesù e  scoprire l’immagine divina in noi) o pensiamo di seguire una via attiva, che metta in luce quanto di creativo è nell’uomo?

Per coloro che volessero commentare queste meditazioni, nello spazio riservato ai commenti, dove ciascuno potrà esprimere il proprio pensiero e condividere percorsi di crescita spirituale, arricchendosi l’un l’altro.

 

la moderazione del sito L’Oasi di Engaddi

Print Friendly, PDF & Email