Santa Rosalia_Vergine eremita e patrona della città di Palermo_4 Settembre : Festa liturgica e 15 Luglio Memoria del ritrovamento del Corpo della santa_

Condividi sui social!

santa 1

Vergine eremita e patrona della città di Palermo

Inno dei Vespri
Quest’antro è casa e ti offre il nutrimen­to la selva; la roccia ti accoglie e la pioggia ti disseta e la volta del cielo ti fa pregusta­re il gaudio della vita eterna.

Inno popolare a santa Rosalia

Santa cui diedero bel nome i fiori: o dolce vergine stirpe di re;
tu, puro anelito dei nostri cuori, sei faro vigile di nostra fe’.

O Rosa fulgida che in ciel s’india, o giglio candido caro al Signor. Fiore freschissimo, o Rosalia: accogli i palpiti del nostro amor! Caverna gelida t’accolse orante e tutta dedita al tuo Signor: fra tanti ostacoli ci sia costante il tuo presidio e il tuo favor.

Santa cui diedero bel nome i fiori: o dolce vergine stirpe di re;
tu, puro anelito dei nostri cuori, sei faro vigile di nostra fe’.

Tu che sui culmini del Pellegrino levavi all’aure il tuo fervor;
fa’ che in ogni anima l’amor divino avvampi fervido, spenga il rancor.

Santa cui diedero bel nome i fiori: o dolce vergine stirpe di re;
tu, puro anelito dei nostri cuori, sei faro vigile di nostra fe’.

Tu che sollecita della tua terra, peste malefica fugasti un dì,
sempre difendici da fame e guerra, d’ogni contagio che ci colpì.

Santa cui diedero bel nome i fiori: o dolce vergine stirpe di re;
tu, puro anelito dei nostri cuori, sei faro vigile di nostra fe’.

Tu che con l’anima in Dio rapita, sorella agli angeli fosti quaggiù:
fa’ che, imitandoti in questa vita, giungiamo in patria, presso Gesù.

Santa cui diedero bel nome i fiori: o dolce vergine stirpe di re;
tu, puro anelito dei nostri cuori, sei faro vigile di nostra fe’.

Preghiera a Santa Rosalia

Protettrice amabile e vergine santa Ro­salia che, per viva fede e amore al nostro Re­dentore Crocefisso, Ti applicasti ad imitar­lo con i rigori della più aspra penitenza, impetra a noi tutti la grazia di domare sem­pre, con l’esercizio dell’evangelica mortifi­cazione, le nostre passioni e fa’ che Dio ci ac­cordi tempo alla penitenza delle nostre col­pe. O cara santa Rosalia, continua la tua santa protezione e ottienici da Gesù la gra­zia di venire a glorificarlo nel cielo per tut­ti i secoli dei secoli.
Amen.

per approfondire Vita di Santa Rosalia in pdf
prelevabile nel nostro sito:
http://www.airemsea.it/i-santi/index.html
L’Oasi di Engaddi www.airemsea.it